vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Premia appartiene a: Regione Piemonte - Provincia del Verbano Cusio Ossola

Pagamento Tassa Servizi (TASI)

Scheda del servizio

La TASI (Tassa Servizi Indivisibili) è una delle 3 componenti dell'Imposta Unica Comunale (IUC), introdotta con il comma 639 dell'art. 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147.
La TASI serve a finanziare i servizi indivisibili, cioè quelli rivolti alla collettività e che riguardano l'illuminazione pubblica, la manutenzione di strade e verde pubblico e vari servizi per la sicurezza.

Chi deve pagare
Nella TASI il soggetto passivo (colui il quale è tenuto al versamento dell'imposta) non è solo il proprietario a qualsiasi titolo dei fabbricati, compresa l’abitazione principale, le aree scoperte e le aree edificabili, ma anche l'affittuario.
La legge infatti stabilisce che nel caso in cui l’unità immobiliare è occupata da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull’unità immobiliare, quest’ultimo e l’occupante sono titolari di un’autonoma obbligazione tributaria. L'inquilino dovrà versare una quota compresa fra il 10% ed il 30% del totale secondo quanto stabilito dal Regolamento TASI del Comune.

Come si calcola
La TASI ha la stessa base imponibile dell'IMU: partendo dalla rendita catastale occore rivalutarla del 5% e moltiplicare il risultato per il coefficiente che varia in base al tipo di immobile. Sul valore catastale ottenuto dovrà essere applicata l'aliquota comunale e le eventuali detrazioni locali.

Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Responsabile MADER Dr Oscar
Funzionario (Categ. D3) - Responsabile Servizio Finanziario – Amministrativo
Indirizzo Piazza Municipio n. 9
Telefono 0324.62021
Fax 0324.602928
EMail mader.premia@ruparpiemonte.it
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Orario
Lunedì 09.00 - 12.00 / 14.30 - 17.00
giovedì (su Appuntamento) 10.00 - 12.00

Regolamenti

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL’IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC)
Regolamento per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale (IUC)
(Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 del 30/09/2014)