vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Premia appartiene a: Regione Piemonte - Provincia del Verbano Cusio Ossola

Accertamento di Conformità

Scheda del servizio

PROCEDIMENTO DI ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITA' PAESAGGISTICA:
Deve rientrare tassativamente in una delle seguenti casistiche previste dal comma 4 dell’art. 167: a) lavori che non abbiano determinato creazione di superfici utili o volumi ovvero aumento di quelli legittimamente realizzati; b) utilizzo di materiali diversi da quelli autorizzati;
c) interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria ai sensi dell’art. 3 del dpr 380/2001.
Deve essere conforme alle prescrizioni contenute nei provvedimenti di dichiarazione di interesse pubblico e nei piani paesaggistici – ove esistenti
– e compatibile con il contesto paesaggistico di riferimento.

PROCEDIMENTO DI ACCERTAMENTO DI CONFORMITA' EDILIZIA
Caratteristiche della sanatoria edilizia
La sanatoria edilizia – tramite provvedimento sanante – permette:
 di rimuovere i vizi di un atto illecito rendendolo valido ed efficace;
 di eliminare il carattere di antigiuridicità di un’attività illecita rendendola legale.

L’accertamento di conformità in sanatoria è previsto per quelle opere edilizie che pur risultando conformi alla disciplina urbanistico – edilizia, sono state realizzate abusivamente, vale a dire senza un titolo (permesso) edilizio oppure per quelle opere edificate in difformità o con variazioni essenziali rispetto al titolo edilizio rilasciato.
La funzione dell’accertamento di conformità serve a regolarizzare quelle opere abusive che presentano solo un’irregolarità formale e non anche sostanziale.

Permessi e restrizioni
Il permesso di costruire in sanatoria è disciplinato dal Testo Unico dell’Edilizia. Il permesso si può richiedere per interventi eseguiti in assenza del o in difformità dal medesimo.
Un presupposto fondamentale della sanatoria è la doppia conformità, vale a dire che l’opera abusiva sia conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente, sia al momento della sua realizzazione (esecuzione della costruzione abusiva) che al momento della richiesta di sanatoria (presentazione della domanda).
Poiché si sono fatti interventi in mancanza di permesso o autorizzazione, il richiedente la sanatoria dovrà corrispondere una sanzione pecuniaria pari al doppio del contributo di costruzione che è normalmente richiesto dal Comune. Per i lavori o interventi per cui è prevista la gratuità, si pagherà un contributo minimo pari €. 516

Ufficio di competenza

Nome Descrizione
Responsabile GROSSI Dott.ssa Flavia
Istruttore Direttivo (Categ. D3)
Assessore Oreste DI MARE
Indirizzo Piazza Municipio n. 9
Telefono 0324.62021
Fax 0324.602928
EMail tecnico.premia@ruparpiemonte.it
PEC comune.premia.vb@legalmail.it
(DA UTILIZZARSI SOLO PER TRASMISSIONE PRATICHE AL PROTOCOLLO DELL'EDILIZIA)
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Orario
Lunedì 09:00 - 12:00 / 14:30 - 17:00
Sabato (su Appuntamento) 10.00 - 12.00

Procedimenti amministrativi